studioware formazione al mattei di Vasto per il progetto "Coding for the future"

Lo scorso 20 maggio, presso l’Istituto Tecnico “E. Mattei” di Vasto, si è tenuta una mattinata di orientamento dedicata agli studenti interessati al mondo tech assieme alle classi 5^A e 5^B informatica. L’evento è stato organizzato da Studioware, un’azienda che si occupa di CRM come partner Salesforce e di sviluppo software in ambiente AWS.

Presentazione di Studioware agli studenti

Studioware è un’azienda innovativa e dinamica, specializzata nella consulenza e nello sviluppo di soluzioni CRM e sviluppo in ambiente AWS. Come partner Salesforce, leader mondiale nelle soluzioni di Customer Relationship Management (CRM), e utilizzando le potenzialità offerte dal Cloud di Amazon Web Services (AWS). Studioware si distingue per la sua capacità di offrire soluzioni personalizzate e all’avanguardia per i propri clienti.

Intervista a Marco Taraborrelli, Tech Lead di Studioware

Durante l’evento, gli studenti hanno avuto l’opportunità di ascoltare l’intervento di Marco Taraborrelli, senior Full Stack Developer e Tech Lead di Studioware. Marco ha raccontato la sua giornata tipo e il suo percorso professionale, iniziato con una laurea in informatica e culminato nel ruolo di leader tecnico all’interno dell’azienda. “Il mio lavoro mi offre sfide quotidiane che mi stimolano a crescere continuamente,” ha spiegato Marco. “Le responsabilità sono tante, ma vedere il proprio team raggiungere obiettivi importanti è estremamente gratificante.” Ha inoltre sottolineato come la parte più piacevole del suo lavoro sia la possibilità di innovare, di svolgere progetti tecnicamente interessanti e di collaborare con persone brillanti e motivate.

Intervista a Mattia Celenza, Consulente CRM Junior di Studioware

Un altro ospite speciale della mattinata è stato Mattia Celenza, un giovane consulente CRM junior che, dopo aver conseguito una laurea in lingue, ha trovato la sua strada nel mondo del CRM. Mattia lavora da due anni in Studioware, dove si occupa di analisi e personalizzazione di prodotti CRM. “Il mio percorso professionale è stato sorprendente finora” ha detto Mattia entusiasta di raccontarsi davanti a ragazzi giovani come lui. “Ogni progetto è un’opportunità per imparare qualcosa di nuovo e per migliorare le mie competenze.”

L’Importanza delle Attitudini fuori dalle mura della scuola

Renato De Ficis, general manager della Studioware, ha parlato dell’importanza delle attitudini, soft skill o comportamenti necessari per avere successo nel campo dell’informatica. “Le competenze tecniche sono fondamentali, ma per una carriera brillante occorre “riconoscere” ed allenare le attitudini personali,” ha spiegato Renato. “Comunicazione, problem solving, innovazione e creatività – ad esempio – sono qualità indispensabili che ogni informatico può riconoscere in se stesso, allenare e sviluppare continuamente.”

Brainstorming e Survey

Per rendere la mattinata più interattiva, i ragazzi sono stati coinvolti in un’attività di brainstorming sulle attitudini dal loro punto di vista importanti nel mondo del lavoro. Successivamente, hanno compilato una breve survey per misurare alcune delle attitudini chiave di un informatico, come la comunicazione, il problem solving, l’innovazione e la creatività. I risultati della survey sono stati poi discussi insieme in un brillante dibattito.

Spunti di Riflessione

La mattinata si è conclusa con due preziosi spunti di riflessione offerti da Renato De Ficis. “Sognate fissando degli obiettivi affinché i sogni non restino solo dei sogni,” ha esortato Renato. “Fuori dalla scuola, che sia università o mondo del lavoro, usate un “indicatore magico”, contate i “grazie” che pronuncerete assieme ai “grazie” che riceverete. I primi saranno la misura della vostra gratitudine verso il mondo; la gratitudine ci mette in posizione positiva, ottimale e di ascolto. I secondi “grazie” saranno la misura di quanto sarete utili al prossimo. Le aziende cercano e considerano speciali chi sa essere utile al proprio collega”, sono loro a divenire le colonne portanti di un team vincente.

L’evento è stato un’opportunità preziosa per gli studenti del Mattei di Vasto per approcciarsi al mondo del lavoro o al percorso universitario, conoscere le reali esigenze del settore informatico e capire come prepararsi al meglio per una carriera di successo.

Studioware con il suo progetto “Coding for the Future” continua a restituire al territorio tempo ed energie con lo scopo di alimentare e contaminare positivamente le nuove generazioni. Solo una goccia aggiunta nel mare per trovarci intorno un mondo migliore.

Renato De Ficis

General manager Studioware

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *